Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Un discepolo di Cristo deve essere apolitico

Contro il far politica da parte della Chiesa

(74 Minuti – scarica mp3)


Confutazione della teologia del dominio sostenuta in Italia dal Movimento socio politico ‘PA.C.E.’

(127 Minuti – scarica mp3)


___________________________________

Un discepolo di Cristo, cioè chi si è messo al seguito di Gesù e segue le sue orme, non si deve interessare di politica. Questo significa che non deve dare il voto a nessun candidato o partito politico (può recarsi alle urne però se ritiene necessario farlo per annullar la sua scheda elettorale), come anche non deve candidarsi a cariche politiche nella nazione in cui Dio lo ha posto. Egli deve però pregare per le autorità della propria nazione, come dice di fare la Parola, “affinché possiamo menare una vita tranquilla e quieta, in ogni pietà e onestà” (1 Timoteo 2:2).

Dopo aver detto ciò vogliamo dire su quali Scritture noi credenti ci appoggiamo per sostenere che non ci si deve immischiare in nessuna maniera in cose politiche, in altre parole che Leggi tutto… “● Un discepolo di Cristo deve essere apolitico”

novembre 13th, 2010 Posted by | Gilberto Perri, Lirio Porrello, Pat Robertson, Teologia del Dominio | no comments