Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Ma la Bibbia dice di “non abbandonare la comune adunanza”…

 

Share

marzo 6th, 2011 Posted by | Assemblea dei santi, Comune Adunanza, Errori dottrinali, Errori Dottrinali nelle ADI, Falsi Dottori, Falsi insegnamenti, Francesco Toppi, Giuseppe Piredda | 2 comments

2 Responses to “● Ma la Bibbia dice di “non abbandonare la comune adunanza”…”

  1. Le chiese prima di essere nostre sono del Signore, e se Lui “da’ alcuni come apostoli o pastori” chi sei tu o io per dire che quel pastore non è Da parte del Signore? E se anche in una chiesa ci fosse un pastore non secondo il volere di Dio sarà Lui a cacciarlo,perchè l’opera prima di essere nostra è Sua, senza avere bisogno di creare scandali, contese e altre cose che infangano il nome del vangelo come fai tu. Dio t banedica

  2. Gianluca, dalle tue parole insensate, mi rendo conto di quanta mancanza di discernimento ci sia oggi nel Popolo di Dio. Poichè hai detto: “E se anche in una chiesa ci fosse un pastore non secondo il volere di Dio sarà Lui a cacciarlo,perchè l’opera prima di essere nostra è Sua, senza avere bisogno di creare scandali…”

    Perciò mi stai dicendo che se il tuo Pastore insegnasse un eresia, che sò, che se due uomini si amano e vogliono unirsi in matrimonio tutto questo sia da parte di Dio, nonostante la Parola di Dio dica:
    “Non avrai con un uomo relazioni carnali come si hanno con una donna; è cosa abominevole” (Levitico 18:22). Allora tu lo lasceresti fare e dire tutto questo, pur di non creare scandali, attendendo che sia il Signore a cacciarlo? E nel mentre costui può continuare ad ingannare e sedurre i fratelli?

    Non hai mai letto il passo che dice: “Que´ di fuori li giudica Iddio. Togliete il malvagio di mezzo a voi stessi.” (1 Corinzi 5:12)?

    Sai invece qual’è il motivo per cui son persuaso che molti la pensano come te? Si chiama “omertà”.
    Sai cos’è l’omertà? Lo puoi leggere da un qualsiasi dizionario, come questo online:

    “Omertà”: “Solidarietà interessata fra membri di uno stesso gruppo o ceto sociale che coprono le colpe altrui per salvaguardare i propri interessi o evitare di essere coinvolti in indagini spiacevoli e pericolose.” (http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/O/omerta.shtml)

    La tua omertà ti rende così colpevole di complicità con colui che tu tolleri, mentre invece il Signore rimproverò un suo servitore proprio per questo motivo quando gli disse:
    “…ho questo contro a te: che tu tolleri quella donna Jezabel, che si dice profetessa e insegna e seduce i miei servitori perché commettano fornicazione e mangino cose sacrificate agl´idoli.” (Apocalisse 2:20)

    Poi sarei io quello che infango il nome del Vangelo?

    Svegliati, perché è proprio perché molti ragionano come te che le false dottrine abbondano e fanno vittime nel Popolo di Dio, di cui a te a quanto pare, di loro non importa proprio nulla!

_____________________________________________________________________________
In questa sezione puoi lasciare dei commenti che vi ricordo su questo blog sono moderati, cioè soggetti all'approvazione dell'amministratore.
I commenti che lascerete NON SARANNO fatti passare se sono ANONIMI (cioè privi di nome e soprattutto COGNOME) oppure se sono commenti OFFENSIVI, VOLGARI o INSENSATI.

Vedi anche: "Avviso ai visitatori"