Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Contro i rapporti prematrimoniali, i matrimoni con i non convertiti e le seconde nozze mentre ambedue i coniugi sono ancora in vita

Share

aprile 4th, 2011 Posted by | A.Mannucci, Adulterio, Comportamenti sconvenienti, Divorzio, Fornicazione, Francesco Toppi, Seconde nozze | 2 comments

2 Responses to “● Contro i rapporti prematrimoniali, i matrimoni con i non convertiti e le seconde nozze mentre ambedue i coniugi sono ancora in vita”

  1. Pace del Signore, ho trovato questo articolo molto preciso.quindi chiedo 1 consiglio.circa 2 anni e mezzo fa ho incontrato una sorella in Cristo o almeno presunta tale, ella aveva è ha 1 figlio mi disse che era stata violentata mentre era ubriaca quando era nel mondo, poi accetto Cristo e da allora 10 anni si tenne pura diciamo, io le spiegai che non amavo fare vita mondana e volevo 1 moglie credente che come la parola insegna non mi fosse motivo di vergogna o rammarico…commosso cmq dalla sua storia perché anche io da bambino fui abusato sessualmente la sposai….purtroppo poi dopo le nozze le cose sono andate a peggiorare .1 non è ubbidiente fa ciò che vuole quando vuole, anche se sono malato e le chiedo di non andare ad 1 festa gita ecc lei va cmq fregandosene di cosa le dico.
    2 mi maledica mi manda all’inferno o dice che appunto non merito il regno di Dio. inventa maltratti abusi o violenze.
    3 dato le cose che si inventa su di me ho fatto qualche ricerca scoprendo che non è stata violentata anzi era fidanzata con l uomo con cui ha avuto il figlio, inoltre anche prima di questo uomo ne aveva già avuto un altro con cui perse verginita e tutto.
    4 rifiutava rapporti sessuali dicendomi che sono carnale, ma ci si sposa anche per avere rapporti. Io se volevo dovevo mettere il preservativo perché le fa schifo l’idea di venire in contatto con il mio seme. Insomma io voglio avere dei rapporti e anche normali considerando i preservativi non idonei per 1 coppia ma perché ha schifo di me il marito e non lo aveva dei suoi primi 2 fidanzati?
    5 considerando che è tornata ho scoperto che torna a chattare con l ex e che anche detto da lei ha ammiratori che le scrivono che vorrebbero stare con lei penso in senso sessuale le ho chiesto di togliersi dai social quindi ha rifiutato, allora ho optato per cambiare città ora vivo a Palermo ma lei rifiuta di raggiungermi non rispondendo nemmeno al cell dicendo di lasciarla in pace e farle fare la sua vita.

    Io ho parlato col mio pastore di Palermo dicendo di lasciarla perdere di ritrovare la mia pace.
    Il mio unico timore e di peccare contro Dio ma io stesso confesso di sentirmi ingannato e infangato, vorrei chiedere l’annullamento se non il divorzio… ma sto peccando nel farlo?
    Io non ho prove di un suo adulterio ma il mentirmi sugli abusi? Il fatto che è sempre fuori e avvolte non so dove con chi, spesse volte lei è sempre affetta da candida il che non mi spiego come ma tralasciando questo , lei vuole sempre fare come vuole definendomi anche indemoniato non vuole la tocchi sennò le passo i demoni….io penso non sia ne innamorata ne una persona che realmente tema Dio , si è unita appunto da un 2 anni e 5 mesi circa con una comunità con pastore donne che secondo me dicono eresie uniche come la donna presa a predicare al posto dell’ uomo ecc ecc….ecco la mia domanda è posso separarmi da questa persona ed eventualmente risposarmi? O visto il modo in cui vuole vivere che cmq non vuole vivere con me se non dove vuole lei in quella città dove ha ammiratori e scompare ….posso cmq separarmi da lei è restare da Solo? Perché vivere con chi non ti ama e inventa cose su d te non è bello.pace attendo 1 risposta , grazie.

  2. Pace Emanuele, considerata la condotta disordinata e ribelle di tua moglie anch’io ti consiglio di lasciarla perdere e di vivere una vita più serena nel Signore lontano da lei.

    Per quel che riguarda il divorzio, come avrai anche letto nell’articolo, secondo la parola di Dio non ti è concesso divorziare e risposarti poichè solo la morte scioglie il vincolo coniugale (vedi 1 Corinzi 7:39; Romani 7:3) ; in altre parole tu hai tutto il diritto di andartene da lei ma non il diritto di risposarti, essendo ancora legato a lei dal vincolo matrimoniale.

    Considera anche queste parole dell’apostolo Paolo: “…ai coniugi ordino non io ma il Signore, che la moglie non si separi dal marito, (e se mai si separa, rimanga senza maritarsi o si riconcili col marito);” (1 Corinzi 7:10,11) Naturalmente questo vale per entrambi i coniugi, perciò o rimani senza risposarti oppure, se Dio vi concederà grazia permettendo il pentimento ed il ravvedimento di tua moglie, tu la perdoni in ubbidienza a Dio, vi riconciliate e ritornate a vivere insieme.

_____________________________________________________________________________
In questa sezione puoi lasciare dei commenti che vi ricordo su questo blog sono moderati, cioè soggetti all'approvazione dell'amministratore.
I commenti che lascerete NON SARANNO fatti passare se sono ANONIMI (cioè privi di nome e soprattutto COGNOME) oppure se sono commenti OFFENSIVI, VOLGARI o INSENSATI.

Vedi anche: "Avviso ai visitatori"