Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Abominazione nella Chiesa Valdese


Share

giugno 27th, 2011 Posted by | Anne Zell, Apostasia, Chiesa Valdese, Chiese Valdesi, Donne Pastore, Giuseppe Platone, Omosessualità, Pastori corrotti | 3 comments

3 Responses to “● Abominazione nella Chiesa Valdese”

  1. Ho visto il video della funzione, posso solo dire che DIO vi perdoni e spero ci sia un ravvedimento a questo abominio e sopratutto un ritorno alla natura che DIO ha creato, cioè uomo e donna. Una cosa voglio ancora aggiungere:
    Il pastore e la pastora invece di aiutare a vivere e correggere in modo cristiano questo problema che DIO condanna hanno invece acconsentito al peccato in tutte le sue forme rigettando l’ insegnamento della bibbia che sottolineo é ancora é sempre più attuale, perciò secondo me hanno peccato ancora più dei due presunti marito e marito !
    Come fate se ci riuscirete a spiegare ai bambini che queste coppie formate solo da uomini o solo da donne potranno avere gli stessi diritti davanti a DIO ? e quale sarà il ruolo della mamma e del papà? forse verrà abolito?
    Spero che DIO in tutta la Sua potenza possa distruggere tutto quello che è abominevole agli occhi Suoi e che un giorno molto vicino regnerà la Sua giustizia.
    Voglio solo concludere dicendo che io sono un cristiano evangelico ( non un santo ! )con tutti i peccati che posso commettere ogni giorno, però con un cuore umile e sottomesso prego DIO di perdonarmi e aiutarmi tutti i giorni della mia vita a non cadere più in tentazione con l’ aiuto dei Suoi insegnamenti che provengono solo e sempre dalla BIBBIA !

  2. Gentilissimo,vorrei sapere cosa pensa della chiesa metodista,oggi,in Italia,nel mondo ,nella storia.
    Inoltre vorrei sottoporle la domanda,in merito al servizio militare,Gesù non ha detto ai soldati,gettate le armi,bensì:contentatevi delle vostre paghe…
    Gradirei avere il vostro indirizzo e-mail.
    grazie,Maurizio

  3. Pace maurizio.
    La storia della nascita della chiesa metodista la puoi trovare tranquillamente su wikipedia a questo link.

    Mi limito a dirti che attualmente si tratta di una chiesa che ha da tempo abbandonato la sana dottrina, abbracciando apertamente l’ecumenismo:
    Vedi infatti: http://giacintobutindaro.org/2011/01/21/veglia-ecumenica-a-bologna/

    oppure: http://giacintobutindaro.org/2011/02/07/settimana-ecumenica-con-massimo-aquilante-presidente-della-fcei/

    Inoltre approva l’omosessualità in maniera esplicita:
    Vedi ad esempio: http://giacintobutindaro.org/2011/03/14/coro-omosessuale-ospitato-dalla-chiesa-evangelica-metodista-di-bologna/

    In america poi sono arrivati addirittura a questo: http://giacintobutindaro.org/?p=3005

    A questo:http://giacintobutindaro.org/2011/08/22/il-ministerio-dei-clown/

    E a questo: http://giacintobutindaro.org/?p=5362

    Da questi semplici esempi puoi comprendere come ormai essa sia condotta da guide cieche che si son gettati la parola di Dio alle spalle, anzi… sotto i piedi!

    Per quanto riguarda il servizio militare, desidero precisare che fu Giovanni Battista e non Gesù a dire a quei soldati quelle parole da te accennate, come leggiamo nel vangelo di Luca:

    “Giovanni dunque diceva alle turbe che uscivano per esser battezzate da lui: Razza di vipere, chi v´ha mostrato a fuggir dall´ira a venire? Fate dunque dei frutti degni del ravvedimento… Lo interrogaron pure de´ soldati, dicendo: E noi, che dobbiam fare? Ed egli a loro: Non fate estorsioni, né opprimete alcuno con false denunzie e contentatevi della vostra paga.” (Luca 3:7,14).

    Gesù invece successivamente insegnò così:

    “Voi avete udito che fu detto: Occhio per occhio e dente per dente. Ma io vi dico: Non contrastate al malvagio; anzi, se uno ti percuote sulla guancia destra, porgigli anche l´altra; ed a chi vuol litigar teco e toglierti la tunica, lasciagli anche il mantello.” (Matteo 5:38,40).

    E ancora poco prima:

    “Avete udito pure che fu detto agli antichi: Non ispergiurare, ma attieni al Signore i tuoi giuramenti. Ma io vi dico: Del tutto non giurate, né per il cielo, perché è il trono di Dio; né per la terra, perché è lo sgabello dei suoi piedi; né per Gerusalemme, perché è la città del gran Re. Non giurar neppure per il tuo capo, poiché tu non puoi fare un solo capello bianco o nero. Ma sia il vostro parlare: Sì, sì; no, no; poiché il di più vien dal maligno.” (Matteo 5:33,37)

    Da quel che Gesù ha comandato è chiaro che non può affatto conciliarsi con qualsiasi mestiere che obblighi a giurare (ed il militare giura fedeltà allo stato), e che includa l’uso delle armi e della violenza, che farebbe venir meno l’insegnamento di Gesù di non contrastare il malvagio ma bensì di porgergli l’altra guancia.

    Infine l’indirizzo email a cui puoi scrivermi è il seguente:
    mail@nicolaiannazzo.org

    Dio ti benedica

_____________________________________________________________________________
In questa sezione puoi lasciare dei commenti che vi ricordo su questo blog sono moderati, cioè soggetti all'approvazione dell'amministratore.
I commenti che lascerete NON SARANNO fatti passare se sono ANONIMI (cioè privi di nome e soprattutto COGNOME) oppure se sono commenti OFFENSIVI, VOLGARI o INSENSATI.

Vedi anche: "Avviso ai visitatori"