Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Secondo Francesco Toppi, ex presidente delle ADI, i Cattolici Romani fanno bene a farsi le immagini di Gesù sulla croce

Risposte da dare ai Cattolici Romani sulle cosiddette statue e immagini sacre

(96 minuti – scarica mp3)


_____________________________________

Durante una predicazione dal titolo ‘L’imminenza del Suo ritorno’, che risale al XVII Convegno Pastorale tenutosi a Castelvolturno (NA) – (26 Aprile 2002) e che è visionabile integralmente su Youtube a questo indirizzo http://youtu.be/f84WFlOnbXY, Francesco Toppi, ex presidente delle ADI, ha affermato che i Cattolici Romani fanno bene a farsi le immagini di Gesù sulla croce, di Maria e dei loro santi.

Ecco cosa ha detto:

‘Il ritorno del Signore, però non è la sua presenza spirituale che è garantita nell’esperienza dei Suoi figli. Gesù è qui, Gesù è qui. Ma come? voi fate, mi dite, mi dite: mi porti in Chiesa, diceva uno a una sorella: mi porti in Chiesa. E che è una Chiesa questa? Non c’è un crocifisso, non c’è una statua di Gesù, non c’è una statua della Madonna, non c’è né San Francesco né Sant’Antonio, che Chiesa è?
E questa sorella mi disse: fratello m’hanno detto questo, io non so come rispondergli. Ma tu puoi rispondere facilmente.
Nel passato quando il nostro popolo era un popolo molto semplice voi andavate nelle case e trovavate la fotografia di nonno, la fotografia di nonno, la fotografia di papà, la fotografia di mamma, e sotto la luce, no? Adesso mi sembra che non lo fanno più perché non gliene importa niente, ecco. Perché erano morti e dovevano averci la fotografia per ricordarli.
Fanno bene quelli a mettere le immagini di Gesù sulla croce, di tutti gli altri, perché sono morti per loro e ce devono avere il ricordo davanti se no se lo dimenticano, ma tra noi Gesù è qui, è vivente! non c’è bisogno della fotografia! Egli è in mezzo a noi’.

Questa è la clip presa dal suddetto video in cui potete sentire da voi stessi le sue parole.

Leggi tutto… “● Secondo Francesco Toppi, ex presidente delle ADI, i Cattolici Romani fanno bene a farsi le immagini di Gesù sulla croce”

novembre 11th, 2012 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), Assemblee di Dio in Italia, C.C.I.N.E., Comportamenti disordinati, Confutazioni, Cose strane, Dottrine false, Ecumenismo, Francesco Toppi, Idolatria | no comments

● Una domanda ai membri delle ADI: “bisogna dire ai cattolici che sono idolatri o no?”

Risposte da dare ai Cattolici Romani sulle cosiddette statue e immagini sacre

(96 minuti – scarica mp3)


___________________

Dopo aver sentito le parole di Toppi nel video sotto, mi sorge in cuore una domanda, rivolta a voi, membri delle ADI, che seguite i precetti di Toppi; la domanda è questa:

“i santi che credono nella Bibbia, hanno il dovere o no di annunziare ai cattolici romani che l’idolatria che praticano è condannata dalla Parola di Dio?”

Badate bene che la risposta a questa domanda è importante, e vi faccio notare che purtroppo l’idolatria della chiesa cattolica romana non viene mai pubblicamente ripresa e condannata, com’è scritto nella Bibbia, dalle vostre TV, radio, riviste, periodici e dai pulpiti.

Ora, se nelle vostre riviste ufficiali, nelle radio, nelle TV, nelle prediche dei pastori e nelle parole di Toppi, così come anche quelle di Loria, non si sente mai parlare contro l’idolatria della chiesa cattolica romana, c’è da preoccuparsi, ciò significa che vi è commistione della dirigenza delle ADI con il CLERO cattolico; i vostri direttori spirituali hanno fatto un accordo, anche se tacito, con la chiesa cattolica romana.

Eccovi di seguito nel video le parole di Toppi Leggi tutto… “● Una domanda ai membri delle ADI: “bisogna dire ai cattolici che sono idolatri o no?””

novembre 11th, 2012 Posted by | Chiesa Cattolica Romana, Ecumenismo, Esortazioni, Francesco Toppi | no comments

● Il perchè noi Evangelici nei nostri luoghi di culto non abbiamo ‘immagini e statue sacre’ come i Cattolici Romani

Cattolici Romani, l’idolatria è in abominio a Dio

(21 minuti – scarica mp3)


______________________

Quella che segue è la risposta che noi diamo ai Cattolici Romani quando ci domandano: ‘Come mai voi Evangelici nei vostri luoghi di culto non avete immagini e statue sacre come li abbiamo noi?’

Perché quelle che voi chiamate immagini e statue sacre agli occhi di Dio sono degli idoli che gli sono in abominio.

Idoli? Sì, idoli, questo è il loro vero nome, infatti voi servite queste immagini e statue pulendole, addobbandole, portandole in processione, e vi prostrate davanti ad esse, le baciate, le venerate, tutte cose queste espressamente vietate da Dio nella sua Parola. Il secondo comandamento del Decalogo che Dio diede a Mosè sul Monte Sinai dice infatti quanto segue:

“Non ti fare scultura alcuna né immagine alcuna delle cose che sono lassù ne’ cieli o quaggiù sulla terra o nelle acque sotto la terra; non ti prostrare dinanzi a tali cose e non servir loro, perché io, l’Eterno, l’Iddio tuo, sono un Dio geloso che punisco l’iniquità dei padri sui figliuoli fino alla terza e alla quarta generazione di quelli che mi odiano, e uso benignità, fino alla millesima generazione, verso quelli che m’amano e osservano i miei comandamenti” (Es. 20:4-6).

L’ordine è chiaro, la punizione che Dio riserva a coloro che lo trasgrediscono è altrettanto chiara.

Purtroppo però questo ordine di Dio con la sua relativa minaccia di punizione, quantunque non sia stato tolto dalla vostra Bibbia, è stato tolto dal vostro Catechismo per cui non vi viene insegnato e voi quindi non lo conoscete. Andate dunque, investigate il Decalogo così come è scritto e troverete anche questo comandamento.

O Cattolici romani, convertitevi dagli idoli, da queste cose vane che adorate, all’Iddio vivente cominciando ad adorarlo in ispirito e verità perché tali sono gli adoratori che egli richiede (cfr. Giov. 4:23).

Toglieteli dalle vostre raunanze, ma toglieteli innanzi tutto dal vostro cuore dove li avete innalzati. Pentitevi del vostro peccato di idolatria, come di tutti gli altri vostri peccati, chiedendo perdono direttamente a Dio, e credete nel suo Figliuolo Gesù Cristo. Otterrete così la remissione dei vostri peccati e la vita eterna.

Giacinto Butindaro

Tratto da: http://giacintobutindaro.org/2012/11/10/il-perche-noi-evangelici-nei-nostri-luoghi-di-culto-non-abbiamo-immagini-e-statue-sacre-come-i-cattolici-romani/

___________________________________________________________________________________

Articoli correlati:

● Fuggite l’idolatrìa

Leggi tutto… “● Il perchè noi Evangelici nei nostri luoghi di culto non abbiamo ‘immagini e statue sacre’ come i Cattolici Romani”

novembre 11th, 2012 Posted by | Chiesa Cattolica Romana, Confutazioni, Idolatria | no comments