Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Avvertimenti ed esortazioni in merito alla Massoneria

 

Share

dicembre 27th, 2012 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), Assemblee di Dio in Italia, bibbia massonica, Eresie, Eresie di perdizione, Esortazioni, Loggie massoniche, Massoneria | 2 comments

2 Responses to “● Avvertimenti ed esortazioni in merito alla Massoneria”

  1. Buona sera,
    Mi nonno è deceduto che avevo 15 anni. E’ stato per me un colpo durissimo, come se il mondo mi fosse crollato addosso. Era di una bonta infinita, paziente, tollerante, mai, a mio ricordo, l’ho visto innervosirsi, alzare la voce o, peggio, bestemmiare. I miei genitori lavoravano tutti e due e, con mia sorella, venivamo lasciati ai nonni paterni ed era per me una gioia condividere molte ore con i nonni. Molte volte ero testimone di frequenti incontri che mio nonno aveva in casa sua con persone della sua età ma anche più giovani. mi dava l’impressione che essi avessero verso di lui una grande considerazione e rispetto. Ho verso i miei nonni dei bellissimi ricordi, incancellabili, stupendi, mai sopiti malgrado il passare degli anni. Adesso egli non è più tra noi. Dopo la sua morte venni a sapere che egli era massone, mia nonna mi fece parte di questa confidenza, e mi disse che egli aveva aiutato con lasciti di denaro e altri aiuti delle famiglie bisognose del paese. Mi ricordo di un giorno in cui mio nonno disse “portatelo subito all’ospedale, pago tutto io”. Era al telefono, non so chi era il suo interlocutore ma questo episodio mi è rimasto in mente pur senza conprenderne il significato. Dopo tanti anni sono venuto a sapere che egli aveva pagato una costosa e difficile opperazione a un pover uomo padre di cinque figli. Ci sarebbero ancora tanti episodi di cui sono stato testimone ma che al tempo non capivo l’importanza e che ho scoperto collegando tra se diversi avvenimenti. Rispettava tutte le fedi religiose e la fede in un Dio unico. Questo era il massone, mio nonno, un uomo di cui vado fierissimo e da cui ho preso esempio. Mai stato contro la Chiesa cattolica, ricordo i colloqui con il nostro parroco improntati a una normale conversazione tra amici, mai fatto o ordinato quelle abominazioni che leggo nel vostro sito, mai cospirato contro i poteri dello Stato italiano che lui rispettava e amava essendo la sua patria. Certamente ci sono massoni e massoni, ma voi fate, come si suol dire, di tutta un erba un fascio senza fare le giuste distinzioni e valutazioni e questo a discapito della vostra intelligenza e del vostro discernimento.
    Cordiali saluti
    Quinterno soldi

  2. Desidero fare una importante premessa, suo nonno potrà anche essere stata una persona mite e altruista e magari proprio per questo molto stimata da lei e dalla società, ma nonostante tutto questo non muterebbe di una virgola il metro con cui Dio giudica tutti gli uomini, cioè mancanti al Suo cospetto e perciò perduti nei loro peccati. La Bibbia dice infatti che: “Tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio” (Romani 3:23 ).
    Il fatto di essere un “buon massone” non è quindi sufficente per esser salvati, poichè anche il più “buon massone” se vuole esser fedele al proprio credo (massonico) dovrà per forza di cose rigettare l’unicità dell’opera di Cristo per la salvezza di ognuno che crede.

    Ora rispondo alla sua osservazione.

    Forse lei non sa che ai gradi bassi della massoneria vengono nascosti i veri fini a cui mirano gli alti gradi, per cui molti entrano nell’ordine pensando che essa sia solamente un’organizzazione filantropica mirante a fare del bene al prossimo, quando invece il vero fine che la cima della piramide cioè gli alti gradi, invece si propone è quello di unire tutte le religioni (oltre che i governi del mondo) facendo così di fatto la guerra al Dio Vivente e vero che ordina a tutti gli uomini di ravvedersi e credere UNICAMENTE nel Suo Figliuolo, Gesù Cristo, per essere salvati, secondo che è scritto: “Iddio dunque, passando sopra ai tempi dell´ignoranza, fa ora annunziare agli uomini che tutti, per ogni dove, abbiano a ravvedersi, perché ha fissato un giorno, nei quale giudicherà il mondo con giustizia, per mezzo dell´uomo ch´Egli ha stabilito; del che ha fatto fede a tutti, avendolo risuscitato dai morti.” (Atti 17:30,31)

    Perciò il credo massonico, sostanzialmente, mettendo Cristo sullo stesso piano dei falsi dii delle religioni mondiali col fine di unificare tutte le religioni, vanifica le parole di Gesù (facendolo così bugiardo) che ha invece detto: “Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.” (Giovanni 14:6)

    Proprio per il fatto che la Massoneria si propone di unire tutte le fedi e tutti i governi è perciò normale che un massone cerchi di andare daccordo sia coi Cattolici Romani (dato che procacciano l’ecumenismo) che con le istituzioni. Il punto cruciale è che tutto questo è contrario alla Parola di Dio a cui ogni VERO cristiano è tenuto ad attenersi. Infine è ormai risaputo che agli alti gradi della massoneria si pratica il culto Luciferino che non è altro che il culto a Satana, nemico acerrimo di Dio e di tutti i cristiani, che nella Bibbia (apocalisse o rivelazione di Giovanni) viene anche chiamato “il seduttore di tutto il mondo”. E difatti ne sta ingannando moltissime di persone, purtroppo anche in molte Chiese cosiddette “cristiane”…

_____________________________________________________________________________
In questa sezione puoi lasciare dei commenti che vi ricordo su questo blog sono moderati, cioè soggetti all'approvazione dell'amministratore.
I commenti che lascerete NON SARANNO fatti passare se sono ANONIMI (cioè privi di nome e soprattutto COGNOME) oppure se sono commenti OFFENSIVI, VOLGARI o INSENSATI.

Vedi anche: "Avviso ai visitatori"