Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Annullano la Parola di Dio come i Farisei

I Farisei

(85 minuti – scarica mp3)


_______________________

C’è una particolare accusa che ci viene rivolta da molti perchè confutiamo le false dottrine insegnate in mezzo alle Chiese, ed è quella di essere dei Farisei.

‘Siete dei Farisei!’, ci gridano i nostri oppositori cioè coloro che noi confutiamo.

Naturalmente, è superfluo che vi dica che essi sono gli stessi che ci dicono ‘Non giudicate’, e ‘Voi fate l’opera dell’accusatore dei fratelli’, ed ancora ‘Non toccate gli unti di Dio’ e così via.

Ma da quello che ci insegna la Sacra Scrittura, i Farisei che vivevano ai giorni di Gesù e degli apostoli annullavano la Parola di Dio con dottrine di uomini che voltavano le spalle alla verità, e non confutavano coloro che l’annullavano.

Che leggiamo infatti nella Bibbia? Che Gesù li Leggi tutto… “● Annullano la Parola di Dio come i Farisei”

gennaio 6th, 2013 Posted by | Farisei, Ipocrisia, Ipocriti | no comments

● Riflessione sul diritto di cronaca e di critica

“La Costituzione, la Convenzione europea dei diritti dell’ uomo, il nostro codice penale parlano chiaro.

Non c’è diffamazione a mezzo stampa se c’è “un interesse pubblico dell’informazione”, se “la notizia è vera”, se è espressa “in forma civile nell’esposizione dei fatti e nella valutazione”.

Al diritto di critica è concessa qualche licenza in più. Può essere esercitato “con toni aspri, duri, enfatici, impietosi, dissacranti”. E nel valutare le espressioni usate “non si può prescindere da un esame globale del complesso dell’argomento trattato”.”

(Tratto da un articolo del Corriere, a riguardo di una sentenza di un tribunale monocratico, in merito ad una querela per diffamazione a mezzo stampa)

__________________________________________

Ciò che facciamo sulle nostre pagine web, rientra “nella lecita manifestazione del diritto di critica al potere RELIGIOSO e a chi ricopre posizioni di particolare responsabilità pubblica in mezzo alle CHIESE”.

In definitiva, non solo ciò che facciamo è conforme alle LEGGI DIVINE, alla volontà di Dio, pure le leggi umane vigenti ci permettono di fare ciò che facciamo.

Tutti coloro che gridano alla diffamazione e che vorrebbero denunciarci per diffamazione, dovranno aspettare tempi PEGGIORI, cioé tempi in cui non ci sarà più la libertà di stampa, di cronaca e di critica. Per ora, sopportateci così come siamo, perchè continueremo a riprendere, esortare e sgridare tutti coloro che operano contro la verità della Parola di Dio e si conducono in modo sconveniente e scandaloso.

Leggi tutto… “● Riflessione sul diritto di cronaca e di critica”

gennaio 6th, 2013 Posted by | Diritto di critica, Diritto di cronaca, Esortazioni | no comments