Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Poi ci dicono che le ADI non fanno ecumenismo! Lo fanno, eccome se lo fanno…

paolo-lombardo-ecumenismo

A sinistra Paolo Lombardo, pastore ADI di Catania


POI CI DICONO CHE LE ADI NON FANNO ECUMENISMO!
LO FANNO, LO FANNO, ECCOME SE LO FANNO.

LE ADI ORMAI SONO ENTRATE A FARE PARTE DELLA RELIGIONE UNICA MONDIALE CHE LA MASSONERIA STA CREANDO!

__________________

Catania – Librino Chiamati ad abbattere le barriere nel nome di Gesù

Da Riforma • numero 27 • 10 luglio 2015 • pagina 6

“Un’occasione di dialogo reale e una sfida a trovare punti di contatto sempre nuovi e motivanti. È questo l’asse portante dell’evento «Oltre il muro di Librino. Chiamati ad abbattere le barriere nel nome di Gesù», tenutosi nella chiesa cristiana battista di Catania-Librino, dal 18 al 21 giugno 2015 e che ha visto la presenza di numerose presenze del mondo cristiano tra le quali: le chiese pentecostali Adi, l’Esercito della Salvezza, le chiese battiste, la chiesa valdese, le chiese pentecostali libere, la Chiesa internazionale, la Chiesa apostolica, la diocesi cattolica di Catania e il Movimento dei focolarini.

Nella convinzione che ciò che unisce è molto più di quello che divide, durante la conferenza «Forti radici per crescere e grandi ali per volare», i relatori Paolo Lombardo (pastore Adi) e Raffaele Volpe (presidente Ucebi) hanno posto le basi storiche e spirituali indispensabili per cominciare ad affrontare un vero percorso di comunione, che sia visibile senza ambiguità e che allo stesso tempo si arricchisca della diversità di ognuno.

Alla conferenza è seguito un question time moderato dal professor Salvatore Loria (N.d.R. vedi link), Leggi tutto… “● Poi ci dicono che le ADI non fanno ecumenismo! Lo fanno, eccome se lo fanno…”

settembre 8th, 2016 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), Chiesa ADI Catania, Chiesa ADI Catania - Librino, Ecumenismo, Pastore Paolo Lombardo, Pastori ADI, Pastori ecumenici | no comments

● L’offerta champagne

 

Share

settembre 8th, 2016 Posted by | Varie | no comments