Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● I pentecostali sono una setta?

pentecostali-brasileI PENTECOSTALI SONO UNA SETTA?

Non necessariamente ma quasi sempre si…

L’evidenza è semplice: la presenza di gerarchie e capi “carismatici” che impongono il loro controllo e il loro sfruttamento economico mediante superstizioni e manipolazioni varie.

Le chiese e denominazioni maggiori sono parte di più grandi network massonico-mafiosi ma anche molte chiese libere si ritrovano sotto il giogo di santoni e “pastori unti” i quali tendono generalmente ad isolare i membri controllando minuziosamente ogni informazione/persona con cui vengono in contatto.

Quali sono i segnali che ci dicono che siamo finiti in una setta pentecostale? …non faccio un elenco scientifico ma personale in base alla mia esperienza:

1) Riunioni/concerto con musica ad alto volume dove si cerca di emozionare i presenti ed attenuare il senso critico.

2) Pastori show-man che si muovono sul palco (ormai non c’è più neanche il pulpito ma il palco come ai concerti ) cercando di fare colpo sugli uditori e accentrando l’attenzione.

3) Uso di slogan e frasi ad effetto o di vere e proprie tecniche ipnotiche per acquisire il controllo della mente; queste ultime si riconoscono dal fatto che chi sta sul pulpito vi fa ripetere continuamente delle paroline o chiede continuamente ai presenti di dire “si” , “amen” o “ripeti insieme a me”, “di questo o quello a chi ti sta seduto vicino” etc.

Leggi tutto… “● I pentecostali sono una setta?”

novembre 28th, 2019 Posted by | Mario Prospero, Meditazioni, Sétte | 2 comments