Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Contro il monachesimo e l’ imposizione del celibato nella Chiesa Cattolica Romana

 

 

L’IMPOSIZIONE DEL CELIBATO NELLA CHIESA CATTOLICA ROMANA

Molti vedono nel celibato imposto dalla chiesa cattolica romana a vescovi e preti la causa delle perversità commesse nel corso dei secoli, ad esempio in certi conventi, o verso i minori. La stampa ha portato alla ribalta diversi scandali accertati ai nostri giorni, e la gente si interroga sulle conseguenze della regola del celibato.

Ma chi ha imposto questa regola? Non Dio, infatti la Bibbia dice:

“Il VESCOVO sia irreprensibile, marito di una sola moglie (1 Timoteo 3:2).

Sia il matrimonio tenuto in onore da tutti, e sia il talamo (letto coniugale) incontaminato; poiché Iddio giudicherà i fornicatori e gli adulteri” (Ebrei 13:4).

Non solo, la stessa Parola di Dio afferma che solo i predicatori di false dottrine vieteranno il matrimonio:

“Ma lo Spirito dice espressamente che nei tempi a venire alcuni apostateranno dalla fede, dando retta a spiriti seduttori, e a dottrine di demoni per via della ipocrisia di uomini che proferiranno menzogna, segnati di un marchio nella loro propria coscienza; i quali VIETERANNO il matrimonio e ordineranno l´astensione da cibi che Dio ha creati…” (1 Timoteo 4:1-3).

È vero che l’apostolo Paolo consigliò a chi vuole dedicarsi pienamente a Cristo di restare celibe, ma non impose affatto il celibato come condizione obbligatoria (1 Corinzi 7:9), come invece ha fatto la chiesa cattolica arbitrariamente. Anzi, egli consigliò:

Leggi tutto… “● Contro il monachesimo e l’ imposizione del celibato nella Chiesa Cattolica Romana”

febbraio 3rd, 2012 Posted by | Apostasia, Benedetto da Norcia, Cattolicesimo Romano, Celibato dei preti, Chiesa Cattolica Romana, Dottrine di demoni, Dottrine false, Eresie di perdizione, Errori dottrinali, Monachesimo, Monachismo, Pedofilia | one comment