Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Chi ha paura della trasparenza nelle chiese?

trasparenza-chieseOgni tanto si presenta qualcuno ripieno di spirito investigativo che vorrebbe accusare Butindaro con storie tipo “dove abita?”, “come vive?”, “chi gli da i soldi?”.

Beh l’unico in Italia o pressocchè l’unico ad avere un ministero a tempo pieno ed a rispondere pubblicamente su internet a queste domande è lui! Basta andare sul sito lanuovavia.org e ci sono le sue testimonianze, l’indirizzo di casa e i telefoni, la storia di come è stato chiamato al servizio di Dio, in che modo ha conosciuto chi lo ospita etc.

Aggiungo pure che Butindaro è l’unico o pressoché l’unico (sicuramente uno dei pochissimi) evangelisti e/o dottori e/o pastori a non chiedere offerte in alcun modo e l’unico o pressoché l’unico a non mettere in vendita nemmeno una spilla per finanziarsi.

Dubito che sia finanziato da Leggi tutto… “● Chi ha paura della trasparenza nelle chiese?”

maggio 1st, 2015 Posted by | 8 x mille, ADI (Assemblee di Dio in Italia), Commercio, Commercio delle cose di Dio, Comportamenti disordinati, Comportamenti sconvenienti, Cose strane, Decima, Denaro, Mario Prospero, Messaggio prosperità, Servi di Mammona, Servizio a Mammona | no comments

● Locali di culto come mercati

spelonca-ladroni

Una spelonca di ladroni

(93 minuti – scarica mp3)


Contro il mettere in vendita le cose relative al regno di Dio…

(105 minuti – scarica mp3)


___________________________

Tanti locali di culto di Chiese Evangeliche sono diventati dei mercati dove vengono venduti libri e altro materiale.

La storia si ripete, perchè già ai giorni di Gesù il tempio – che era un luogo dove i Giudei si radunavano per adorare Dio – era stato trasformato in una casa di mercato e per questa ragione Gesù si indignò e lo purificò secondo che è scritto in Giovanni:

Leggi tutto… “● Locali di culto come mercati”

maggio 16th, 2014 Posted by | Commercio, Commercio delle cose di Dio, Esortazioni, Messaggi audio mp3 Giacinto Butindaro, Servi di Mammona, Servizio a Mammona | no comments

● Copyfree! Opposizione al copyright sulle Bibbie, sui libri e sulla musica Cristiana

Contro il mettere in vendita le cose relative al regno di Dio…

(105 minuti – scarica mp3)


L’intolleranza di Gesù verso il commercio nella casa di Dio, l’ipocrisia e le false dottrine

(104 minuti – scarica mp3)


_______________________________________

“Poiché l’amor del danaro è radice d’ogni sorta di mali; e alcuni che vi si sono dati, si sono sviati dalla fede e si son trafitti di molti dolori.” (1 Timoteo 6:10)

Chiunque è libero di usare materiale da questo sito. L’autore nel pubblicare il materiale presente nel sito si è servito di tante fonti. Egli è pienamente convinto che il materiale pubblicato sia conforme all’insegnamento della Bibbia, pertanto il suo desiderio è di non restringerne il loro uso in nessun modo, di promuoverne la sua più ampia diffusione.

Dichiarazione simile a quella che apponeva Loraine Boettner nei suoi libri.

Ora vediamo il copyright © secondo quello che dice la Parola di Dio.

“gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date.” (Matteo 10:8)

Abbiamo ricevuto grazia da Dio per ottenere la salvezza, poi da Dio abbiamo ricevuto gratuitamente sapienza per dare gloria a Dio; chi con il talento musicale per comporre cantici spirituali; chi la conoscenza della Parola di Dio per insegnare e scrivere libri; chi ha ricevuto altri doni, ma ogni cosa l’abbiamo ricevuta gratuitamente dal Signore, perché, quindi, dobbiamo mettere in vendita ciò che Dio ci ha donato per rendergli gloria?

Quel voler dare un prezzo alle Bibbie, ai libri di edificazione per la Chiesa di Cristo e alle testimonianze di ciò che Dio ha operato negli uomini, è contrario al volere di Dio. Non vi pare che le cose che Dio ci ha donate è meglio non prezzarle a guisa di commercianti?

Dice ancora la Bibbia:

Leggi tutto… “● Copyfree! Opposizione al copyright sulle Bibbie, sui libri e sulla musica Cristiana”

agosto 23rd, 2012 Posted by | Amore del denaro, Amore per il denaro, Avidità, Commercio, Commercio delle cose di Dio, Copyfree, Copyright, Denaro, Giuseppe Piredda, Servi di Mammona | no comments

● Una banda di affaristi si è insinuata fra noi

Contro il mettere in vendita le cose relative al regno di Dio…

(105 minuti – scarica mp3)


L’intolleranza di Gesù verso il commercio nella casa di Dio, l’ipocrisia e le false dottrine

(104 minuti – scarica mp3)


 _______________________________________

“…uomini corrotti di mente e privati della verità, i quali stimano la pietà esser fonte di guadagno.” (1° Tim. 6:5)

 

Una banda di affaristi si è insinuata fra noi

Giovanni ha scritto:

“Or la Pasqua dei Giudei era vicina, e Gesù salì a Gerusalemme. E trovò nel tempio quelli che vendevano buoi, e pecore e colombi, e i cambiamonete seduti. E fatta una sferza di cordicelle, scacciò tutti fuori del tempio, pecore e buoi; e sparpagliò il danaro dei cambiamonete, e rovesciò le tavole; e a quelli che vendevano i colombi, disse: Portate via di qui queste cose; non fate della casa del Padre mio una casa di mercato. E i suoi discepoli si ricordarono che sta scritto: Lo zelo della tua casa mi consuma” (Giov. 2:13-17; Sal. 69:9).

Fratelli, “tutto quello che fu scritto per l’addietro, fu scritto per nostro ammaestramento” (Rom. 15:4), quindi, pure questo episodio verificatosi durante il ministerio di Gesù, è stato scritto per insegnarci qualcosa.

È impossibile che Dio abbia voluto che esso fosse trascritto senza una ragione perchè la Scrittura dice che “Dio ha fatto ogni cosa per uno scopo” (Prov. 16:4).

Ora, Dio ha voluto che fosse conservato il ricordo di questo episodio nel corso dei secoli nel seno della sua casa. Ma che ammaestramento traiamo dalla lettura di queste parole? Leggi tutto… “● Una banda di affaristi si è insinuata fra noi”

agosto 19th, 2012 Posted by | Amore del denaro, Amore per il denaro, Avidità, Commercio delle cose di Dio, Copyfree, Copyright, Decima, Denaro, Pastori corrotti | no comments

● La sete di denaro presente nelle Chiese Pentecostali

Non è giusto sotto la grazia ordinare il pagamento della decima ai santi

(132 minuti – scarica mp3)


Contro il passaggio del cestino delle offerte

(68 minuti – scarica mp3)


Contro il mettere in vendita le cose relative al regno di Dio…

(105 minuti – scarica mp3)


_________________________________

Fratelli nel Signore, abbiamo visto nel video delle Iene su quella Chiesa Pentecostale brasiliana che il cosiddetto apostolo Marco ha detto che ogni credente deve dare la decima (min. 6:6-19 – cosa che afferma anche al min. 11:3 quando dice che la decima ‘è un comandamento di Dio’), e poi che il giornalista ha fatto notare il grande giro di affari che c’è in quella chiesa con questa decima che ognuno deve dare (min. 6:20-32), e verso la fine del video quando il cosiddetto apostolo dice al giornalista ‘aspetto che un giorno tu capisca la Parola e sia un praticante’, il giornalista risponde: ‘ … però non mi faccia dare la decima’ (min. 12:16-17).

E credo che quest’ultima frase faccia capire molto bene come per gli Leggi tutto… “● La sete di denaro presente nelle Chiese Pentecostali”

novembre 19th, 2011 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), Assemblee di Dio in Italia, Chiesa ‘La Parola della Grazia’ di Palermo, Chiesa ‘Parola della grazia’, Chiesa Apostolica, Chiesa apostolica antica, Chiesa brasiliana, Chiesa Evangelica della Riconciliazione, chiesa evangelica pentecostale bethel, Chiesa Internazionale del Vangelo Quadrangolare, Chiesa nuova pentecoste, Chiesa Universale, Chiese Elim, Chiese Elim del Regno Unito, Commercio, Commercio delle cose di Dio, Comportamenti disordinati, Confutazioni, Cose strane, Decima, Denaro, Felice Antonio Loria, Giovanni Traettino, Le Iene, Lirio Porrello, Remo Cristallo, Scandali, Tommaso Grazioso | one comment

● Scandaloso video riguardante una chiesa evangelica “brasiliana” in italia


Share

novembre 17th, 2011 Posted by | Amore del denaro, Amore per il denaro, Commercio delle cose di Dio, Comportamenti disordinati, Comportamenti sconvenienti, Decima, Edir Macedo, Messaggio prosperità | 2 comments

● Pastori corrotti

sleeping-watchdogs

Guardiani che non fanno la guardia

(86 minuti – scarica mp3)


——————–

Una delle piaghe che affliggeva il popolo di Dio ai giorni dei profeti era la presenza di pastori corrotti, che oltre a corrompersi loro stessi facevano corrompere il popolo. E difatti Dio tante volte tramite i suoi profeti denunciò il loro comportamento malvagio e i gravi danni che essi causavano al suo popolo. Qui di seguito ecco alcune delle parole che l’Iddio Onnipotente pronunciò contro di loro.

Dio disse tramite il profeta Isaia:

“I guardiani d’Israele son tutti ciechi, senza intelligenza; son tutti de’ cani muti, incapaci d’abbaiare; sognano, stanno sdraiati, amano sonnecchiare. Son cani ingordi, che non sanno cosa sia l’esser satolli; son dei pastori che non capiscono nulla; son tutti vòlti alla loro propria via, ognuno mira al proprio interesse, dal primo all’ultimo. ‘Venite’, dicono, ‘io andrò a cercare del vino, e c’inebrieremo di bevande forti! E il giorno di domani sarà come questo, anzi sarà più grandioso ancora!’ ….. O popolo mio, quei che ti guidano ti sviano, e distruggono il sentiero per cui devi passare!” (Isaia 56:10-12; 3:12),

e tramite Geremia:

“Molti pastori guastano la mia vigna, calpestano la porzione che m’è toccata, riducono la mia deliziosa porzione in un deserto desolato …. i pastori mi sono stati infedeli …. Le mie tende son guaste, e tutto il mio cordame è rotto; i miei figliuoli sono andati lungi da me e non sono più; non v’è più alcuno che stenda la mia tenda, che drizzi i miei padiglioni. Perché i pastori sono stati stupidi, e non hanno cercato l’Eterno; perciò non hanno prosperato, e tutto il loro gregge è stato disperso. …. Il mio popolo era un gregge di pecore smarrite; i loro pastori le aveano sviate, sui monti dell’infedeltà;” (Geremia 12:10; 2:8; 10:20-21; 50:6),

e tramite Ezechiele:

“Guai ai pastori d’Israele, che non han fatto se non pascer se stessi! Non è forse il gregge quello che i pastori debbon pascere? Voi mangiate il latte, vi vestite della lana, ammazzate ciò ch’è ingrassato, ma non pascete il gregge. Voi non avete fortificato le pecore deboli, non avete guarito la malata, non avete fasciato quella ch’era ferita, non avete ricondotto la smarrita, non avete cercato la perduta, ma avete dominato su loro con violenza e con asprezza. Ed esse, per mancanza di pastore, si sono disperse, son diventate pasto a tutte le fiere dei campi, e si sono disperse. Le mie pecore vanno errando per tutti i monti e per ogni alto colle; le mie pecore si disperdono su tutta la faccia del paese, e non v’è alcuno che ne domandi, alcuno che le cerchi!” (Ezechiele 34:2-6).

In questi ultimi termini dei tempi, questa medesima piaga affligge la Chiesa dell’Iddio vivente sparsa sulla faccia della terra, perché tanti conduttori di Chiese Evangeliche si sono corrotti e stanno guastando la vigna di Dio.

Ora vi traccerò brevemente il loro carattere e i loro comportamenti, affinché li possiate riconoscere.

Leggi tutto… “● Pastori corrotti”

agosto 24th, 2011 Posted by | Cattivi operai, Commercio delle cose di Dio, Ecumenismo, Pastori corrotti, Pastori ecumenici, Scandali | no comments

● Contro il mettere in vendita le cose relative al regno di Dio

Contro il mettere in vendita le cose relative al regno di Dio…

(105 minuti – mp3)


L’intolleranza di Gesù verso il commercio nella casa di Dio, l’ipocrisia e le false dottrine

(104 minuti – mp3)



“…uomini corrotti di mente e privati della verità, i quali stimano la pietà esser fonte di guadagno.” (1° Tim. 6:5)

 

Una banda di affaristi si è insinuata fra noi

Giovanni ha scritto: “Or la Pasqua dei Giudei era vicina, e Gesù salì a Gerusalemme. E trovò nel tempio quelli che vendevano buoi, e pecore e colombi, e i cambiamonete seduti. E fatta una sferza di cordicelle, scacciò tutti fuori del tempio, pecore e buoi; e sparpagliò il danaro dei cambiamonete, e rovesciò le tavole; e a quelli che vendevano i colombi, disse: Portate via di qui queste cose; non fate della casa del Padre mio una casa di mercato. E i suoi discepoli si ricordarono che sta scritto: Lo zelo della tua casa mi consuma” (Giov. 2:13-17; Sal. 69:9).

Fratelli, “tutto quello che fu scritto per l’addietro, fu scritto per nostro ammaestramento” (Rom. 15:4), quindi, pure questo episodio verificatosi durante il ministerio di Gesù, è stato scritto per insegnarci qualcosa.

È impossibile che Dio abbia voluto che esso fosse trascritto senza una ragione perchè la Scrittura dice che “Dio ha fatto ogni cosa per uno scopo” (Prov. 16:4). Ora, Dio ha voluto che fosse conservato il ricordo di questo episodio nel corso dei secoli nel seno della sua casa. Ma che ammaestramento traiamo dalla lettura di queste parole? Leggi tutto… “● Contro il mettere in vendita le cose relative al regno di Dio”

luglio 25th, 2010 Posted by | Amore del denaro, Avidità, Commercio delle cose di Dio, Pastori corrotti | 2 comments