Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Confutazione della dottrina ‘Una volta salvati sempre salvati’

Confutazione della dottrina “una volta salvati sempre salvati”

(119 minuti – scarica mp3)


“Se si trae indietro l’anima mia non lo gradisce”

(71 minuti – scarica mp3)


___________

Introduzione

In seno a molte Chiese Evangeliche viene insegnata la seguente dottrina: che chi ha creduto nel Signo­re non corre in alcun modo il rischio o il pericolo di andare in perdizione; in altre parole la dottrina che esclude possa esserci la possibilità che un credente dopo avere creduto per un certo tempo rinneghi la fede e vada così in perdizione. Tra le Chiese che la insegnano ci sono le chiese Battiste, le Chiese Riformate, le Chiese Valdesi, le Chiese Presbiteriane, e le Chiese dei Fratelli. Ecco alcune dichiarazioni a tale proposito: citerò prima dichiarazioni di singoli credenti e poi alcuni articoli di fede di alcune famose confessioni di fede. Renè Pache, che è stato direttore della Scuola Biblica Emmaus di Ginevra, i cui libri tradotti anche in Italiano sono molto apprezzati anche in seno alle Chiese dei Fratelli, ha scritto:

Leggi tutto… “● Confutazione della dottrina ‘Una volta salvati sempre salvati’”

luglio 19th, 2011 Posted by | Chiesa ‘La Parola della Grazia’ di Palermo, Chiesa Battista, Chiesa Evangelica Internazionale, Chiesa Evangelica Ministero Sabaoth di Milano, Chiesa Parola della Grazia – A.E.R.E., Chiesa Riformata, Chiesa Riformata Battista, Chiesa rione sanità Napoli, Chiesa Valdese, Chiese Metodiste, Chiese Presbiteriane, Chiese protestanti storiche, Chiese Valdesi, Confutazioni, Dottrine false, Ernest F. Kevan, Errori dottrinali, Giorgio Rochat, Giovanni Calvino, Guarentigie, Guglielmo Standridge, Perdita della salvezza, Renato Barone, René Pache, Rinaldo Diprose, Salvezza, Una volta salvati sempre salvati | no comments

● Contro lo Statuto e il Regolamento delle ADI

Confutazione dello Statuto e del Regolamento interno delle Assemblee di Dio in Italia (ADI)

Affinché tutti coloro che sono rimasti incatenati dagli statuti e dalle regole umane delle ADI (e delle altre denominazioni evangeliche che hanno statuti e regole simili) possano recuperare la libertà spirituale perduta.

_________________

Capitolo 1 – Origini dello Statuto e del Regolamento
Capitolo 2 – Struttura e organizzazione delle ADI
Capitolo 3 – Confutazione

Download libro completo in pdf

___________________________________________________

Capitolo 1

Origini dello Statuto e del Regolamento Interno

Le Assemblee di Dio in Italia, che sono la denominazione pentecostale più grande in Italia, hanno uno Statuto (come peraltro altre denominazioni evangeliche), che è entrato in vigore alla approvazione governativa dell’Ente, avvenuta con decreto del Presidente della Repubblica, in data 5 Dicembre 1959, n. 1349.

Ma qual è l’origine di questo Statuto? E’ quello che vi spiegherò in questa prima parte, e per spiegarvelo nella maniera migliore dovrò partire da lontano, e precisamente dalle origini del Movimento Pentecostale in Italia. Leggi tutto… “● Contro lo Statuto e il Regolamento delle ADI”

settembre 26th, 2010 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), ADI-Media, C.E.I.A.M., Chiesa Apostolica, Chiesa Luterana, Chiesa Valdese, Chiese Elim, Ernesto di Biagio, Ettore Strappaveccia, Francesco Galvano, Francesco Toppi, Giacomo Lombardi, Giorgio Rochat, Giovanni Ferri, Giovanni Sola, Giuseppe Petrelli, Giuseppina Zollo, Guido Buffarini-Guidi, Intesa ADI con lo Stato Italiano, Istituto Biblico Italiano, Istituto Evangelico Betania - Emmaus, Istituto Evangelico Betesda, Istituto Evangelico Eben-Ezer, Ivo Nardi, Lucia Menna, Luigi Francescon, Michele Palma, Pietro Ottolini, Quirino Pizzini, Regolamento Interno Assemblee di Dio in Italia, Roberto Bracco, Segretario Consiglio Generale delle Chiese ADI, Silvano Lilli, Statuto ADI, Storia della Chiesa, Umberto Gorietti, Vincenzo Castelli, Vincenzo Federico | no comments