Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● L’ecumenismo etico di Salvatore Cusumano, pastore delle ADI

Salvatore Cusumano, pastore delle ADI, in questa intervista andata in onda sulla Rai nel 1999, afferma in merito ai rapporti delle ADI con la Chiesa Cattolica Romana:

«Con i Cattolici abbiamo un rapporto di buon vicinato, una sorta di ecumenismo che chiameremo etico, e cioè di convivere civile, fraterno e cristiano. Ma non abbiamo rapporti di tipo ecumenico, in quanto riteniamo fermamente che determinate differenze a livello di fede, a livello biblico, comunque sono importanti e irrinunciabili».

Il video integrale è qua. Vi invito a vederlo perché contiene altre cose che per ogni membro delle ADI che ora conosce la collusione delle ADI con i massoni sin dalla sua nascita e l’influenza massonica sulle ADI sono molto importanti.

Voglio farvi notare che Cusumano parla di un Leggi tutto… “● L’ecumenismo etico di Salvatore Cusumano, pastore delle ADI”

settembre 28th, 2014 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), Assemblee di Dio in Italia, Benedetto XVI, C.C.I.N.E., Chiesa Cattolica Romana, Confutazioni, Ecumenismo, Francesco Toppi, Giovanni Paolo II, Jorge Mario Bergoglio, Massoneria, Salvatore Cusumano | no comments

● Sulla “canonizzazione” di Karol Wojtyla e Giuseppe Roncalli

roncalli-wojtyla-che-bacia-corano

Il 27 aprile 2014 Francesco presiederà la cerimonia di “canonizzazione” di Giuseppe Roncalli (Giovanni XXIII) e di Karol Wojtyla (Giovanni Paolo II), il “papa” che giunse perfino a baciare il Corano, libro “sacro” ai mussulmani che per chi non lo sapesse tra le altre cose nega la Santissima Trinità, la Divinità di Gesù Cristo e quindi che Gesù è il Figlio di Dio e che contiene numerose esortazioni all’omicidio, all’odio, alla violenza e all’impurità (tra l’altro anche Francesco ha definito i mussulmani suoi “fratelli”).

Ora cos’è la “canonizzazione”? Detto in parole povere è l’atto che Leggi tutto… “● Sulla “canonizzazione” di Karol Wojtyla e Giuseppe Roncalli”

aprile 14th, 2014 Posted by | Canonizzazione dei Santi, Cattolicesimo Romano, Chiesa Cattolica Romana, Culto ai Santi, Francesco I, Giovanni Paolo II, Giovanni XXIII, Giuseppe Roncalli, Idolatria, Karol Wojtyła | no comments

● La Massoneria nella Chiesa Cattolica Romana

vaticano-massoneriaCome ho già detto innanzi, la Massoneria si è infiltrata nella Chiesa Cattolica Romana. Essa è presente in essa anche ad alti livelli.

Il prete e teologo cattolico romano Luigi Villa (morto a novembre 2012) – noto ‘cacciatore di massoni’ dedito a combattere la Massoneria presente nelle gerarchie ecclesiastiche della Chiesa Cattolica Romana – racconta che nella seconda metà del 1963, durante un incontro con Pio da Pietrelcina si sentì dire da quest’ultimo: «Coraggio, coraggio, coraggio! perché la Chiesa è già invasa dalla Massoneria» ed anche: «La Massoneria è già arrivata alle pantofole del Papa». Ha pubblicato numerosi libri ed articoli per dimostrare la presenza della Massoneria nelle gerarchie ecclesiastiche della Chiesa Cattolica Romana.

Leggi tutto… “● La Massoneria nella Chiesa Cattolica Romana”

febbraio 4th, 2013 Posted by | Benedetto XVI, Chiesa Cattolica Romana, Giovanni Paolo II, Karol Wojtyła, Massoneria, Papa Benedetto XVI, Papa Giovanni Paolo II, Varie | no comments

● Billy Graham, l’amico dei Cattolici Romani

A proposito di Billy Graham

(89 minuti – scarica mp3)


Billy Graham, il famoso predicatore americano, in un’intervista del 30 maggio 1997 fattagli da David Frost, disse: ‘Io penso di appartenere a tutte le chiese. Io mi trovo nella stessa maniera a casa in una assemblea Anglicana o Battista o dei Fratelli o in una Chiesa Cattolica Romana … E i vescovi e gli arcivescovi e il Papa sono nostri amici’ (David Frost, Billy Graham in Conversation, pp. 68, 143).

E in queste foto vedrete proprio questo: come lui si trova a casa sua in mezzo ai Cattolici Romani per i quali è un amico! Considerate infatti che quando lui teneva le sue campagne evangelistiche, veniva appoggiato anche dalle autorità ecclesiastiche cattoliche locali con le quali collaborava, e indirizzava una parte delle persone che accettavano Gesù anche alle Chiese Cattoliche locali! E questo perchè lui non voleva che le anime lasciassero la Chiesa Cattolica Romana!

Qui è a colloquio con Giovanni Paolo II (morto nel 2005), a proposito del quale ha affermato dopo la sua morte che egli è in cielo con il Signore!

In queste foto invece lo vedrete Leggi tutto… “● Billy Graham, l’amico dei Cattolici Romani”

settembre 26th, 2011 Posted by | Benedetto XVI, Billy Graham, Cattolicesimo Romano, Chiesa Cattolica Romana, Comportamenti disordinati, Ecumenismo, Giovanni Paolo II, Papa Benedetto XVI, Papa Giovanni Paolo II, Pastori corrotti, Pastori ecumenici | no comments

● ADI – Ecco come Terry Peretti parla in privato del ‘papa’ e della Chiesa Cattolica Romana

“Non giudicate”: Ciò che significa e ciò che non significa

(142 minuti – mp3)


______________

Fratelli nel Signore, come voi sapete nelle ADI dicono – i pastori in testa naturalmente – del continuo che noi non dobbiamo giudicare, e questo in senso assoluto.

Ecco per esempio un articolo dal titolo ‘Un Cristiano maldicente?’ a firma di Oswald J. Smith apparso su Risveglio Pentecostale nel Dicembre 2006, che contiene verità e menzogne amalgamate assieme, e che mostra quale sia l’insegnamento ufficiale delle ADI a proposito del giudicare, che loro mettono sullo stesso livello della calunnia e della maldicenza:

‘Nessun cristiano, sia pastore, o evangelista, o membro di chiesa, può colpire con la spada della maldicenza e sfuggire alle conseguenze del suo peccato. “Tutti quelli che prendono la spada, periscono per la spada” disse Gesù (Matteo 26:52). La storia ha dato ragione più volte al Maestro: uomini che hanno parlato male di altri, sono stati essi stessi rovinati dalla maldicenza o addirittura sono morti, colpiti dal severo giudizio di Dio. Dio solo ha diritto a giudicare, non l’uomo. “Non toccate i miei unti – dice la Parola di Dio – e non fate alcun male ai miei profeti” (Sal.105:15). Siccome nessun uomo è capace di giudicare, i servitori del Signore devono render conto a Lui ed a Lui solo. Guai quindi a colui che osa ergersi come giudice e calunniare pubblicamente i ministri di Dio! Questo è un peccato che Dio non Leggi tutto… “● ADI – Ecco come Terry Peretti parla in privato del ‘papa’ e della Chiesa Cattolica Romana”

settembre 21st, 2011 Posted by | ADI (Assemblee di Dio in Italia), Assemblee di Dio in Italia, Assemblee di Dio USA, Cattolicesimo Romano, Chiesa Cattolica Romana, Comportamenti disordinati, Comportamenti sconvenienti, Confutazioni, Cose strane, Giovanni Paolo II, Insegnamenti, Opal Reddin, Pastori corrotti, Pastori ecumenici, Terry Peretti | no comments

● L’ecumenico Benny Hinn

 

Perchè l’ecumenismo è una macchinazione del diavolo

(106 minuti – scarica mp3)


___________________

Al minuto 8:12 di questo video rivoltante, Benny Hinn dice:

“Prego che questo nuovo papa continui l’opera iniziata…” [dal precedente papa].

Ora, ricordo a tutti quegli Evangelici che ammirano Benny Hinn, innanzi tutto che colui che si fa chiamare papa pretende di essere il Vicario di Cristo, lo Sposo della Chiesa, il Capo della Chiesa Universale, il Sommo Pastore, il Santo Padre, il successore del principe degli apostoli, cioè di Pietro, che possiede le chiavi del regno dei cieli, tutti titoli questi che non possiede affatto alla luce dell’insegnamento della Scrittura.

E poi che egli istiga all’idolatria, in quanto esorta a pregare Maria e i santi. E insegna che la salvezza è per opere, e non fede soltanto. E mi fermo qui, ma potrei proseguire ancora per molto. In altre parole, il capo della Chiesa Cattolica Romana non è uno dei nostri, ma uno di fuori che è ancora schiavo del peccato e perduto. E la sua opera è una opera che non tende ad edificare la Chiesa di Cristo, ma a distruggerla.

E quindi Benny Hinn nel parlare in questa maniera dimostra di non avere discernimento, di essere un ignorante, ma soprattutto di non amare nè la verità e neppure la giustizia. Ribadisco quindi: guardatevi da Benny Hinn, è un ribelle, cianciatore e seduttore di menti.

Ecco il video (estratto da un programma trasmesso sulla TBNE) in cui Benny Hinn mostra chiaramente tutto il suo ecumenismo con la Chiesa Cattolica Romana.

Leggi tutto… “● L’ecumenico Benny Hinn”

aprile 30th, 2011 Posted by | Benny Hinn, Comportamenti sconvenienti, Falsi Dottori, Giovanni Paolo II, Papa Benedetto XVI, Papa Giovanni Paolo II, Pastori ecumenici | no comments

● Quando Cecil M. Robeck Jr., delle Assemblee di Dio USA, partecipò ad Assisi 2002



Cecil M. Robeck, Jr. è un ministro di culto molto famoso appartenente alle Assemblee di Dio USA. E’ professore di storia della Chiesa, ed insegna al famoso Fuller Theological Seminary di Pasadena (California).
Il 24 Gennaio 2002 partecipò ad Assisi, dietro invito di Giovanni Paolo II, come Rappresentante Pentecostale alla ‘Giornata di Preghiera per la Pace fra i Popoli nel mondo’, di cui potete vedere un piccolo riassunto in questo video.


In base a quanto si legge a questa pagina, Cecil Robeck ‘offrì una formale preghiera nella porzione Cristiana di quel raduno’.

L’elenco dei partecipanti (aggiornato al 22.01.2002), così come lo troviamo sul sito dell’Associazione per la salvaguardia della Tradizione latino-gregoriana (http://www.unavox.it/Assisi2002.htm), era questo:

CHIESE ORTODOSSE
Patriarcato Ecumenico
- Sua Santità Bartholomaios I, Patriarca Ecumenico Leggi tutto… “● Quando Cecil M. Robeck Jr., delle Assemblee di Dio USA, partecipò ad Assisi 2002″

aprile 25th, 2011 Posted by | Assemblee di Dio in Italia, Assemblee di Dio USA, Assisi 2002, Cattolicesimo Romano, Cecil M. Robeck, Chiesa Cattolica Romana, Ecumenismo, Giovanni Paolo II | no comments

● Colui che viene chiamato papa non ha il potere di fare santo nessuno

A sei anni dalla morte del papa polacco

Il Vaticano annuncia: «Wojtyla sarà beatificato il primo maggio 2011»

Iniziati i lavori nella basilica di San Pietro per la realizzazione di una tomba

CITTÀ DEL VATICANO – Karol Wojtyla sarà beatificato il primo maggio 2011. L’annuncio della beatificazione di papa Wojtyla è stato dato con la promulgazione del decreto che attribuisce un miracolo all’intercessione di Giovanni Paolo II. Il direttore della sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi, ha quindi annunciato che il rito di beatificazione avverrà il primo maggio, II domenica di Pasqua, della Divina misericordia, e sarà presieduto dal Papa. Benedetto XVI dunque ha apposto la sua firma sul fascicolo della beatificazione di Giovanni Paolo II ricevuto dal prefetto della congregazione per le Cause dei Santi il card. Angelo Amato.

I TEMPI - La beatificazione di Karol Wojtyla-Giovanni Paolo II avverrà dopo sei anni dalla morte, il 2 aprile del 2005. Benedetto XVI infatti ha derogato alle norme canoniche che prevedono si aspettino cinque anni dalla morte per aprire il processo canonico per la beatificazione. Il 13 maggio 2005, a poche settimane dalla sua elezione, invece, papa Ratzinger, nella cattedrale di San Giovanni, davanti al clero romano, annunciò in latino la propria decisione di consentire l’apertura immediata della causa canonica per Giovanni Paolo II. Era stato proprio il papa polacco a derogare per la prima volta a questa norma, consentendo l’immediato avvio del processo canonico per madre Teresa di Calcutta, morta nel 1997 e beatificata nel 2003. La conclusione nel 2011 del processo di beatificazione per Wojtyla indica che si è lavorato molto, esaminando una mole immensa di documenti e ascoltando tantissimi testimoni, per analizzare un pontificato di quasi 27 anni e l’intera vita di un personaggio che ha segnato la storia ecclesiale e non solo del Novecento.

LA TOMBA – Nella basilica di San Pietro sono già iniziati i lavori per la realizzazione di una tomba che, incastonata in uno degli altari, ospiterà il corpo del papa polacco una volta diventato beato. Dopo diverse ipotesi che sotto la forma di progetti sono passate per la scrivania dell’arciprete della basilica, il cardinale Angelo Comastri, Papa Ratzinger ha approvato quello che vedrà le spoglie di Wojtyla traslate dalle Grotte Vaticane, dove si trovano ora, alla cappella di San Sebastiano collocata alla destra della navata centrale tra la Pietà di Michelangelo e la Cappella del Santissimo Sacramento. Al momento, la cappella, oltre alle statue di Pio XI e Pio XII poste ciascuna a un lato, ospita il monumento del beato Innocenzo XI per le quali comunque l’ufficio tecnico della Fabbrica di San Pietro ha già individuato una nuova collocazione presso l’altare della Trasfigurazione di Cristo. Lo spazio sottostante al mosaico di San Sebastiano, da cui hanno preso avvio i lavori con un’ opera di ripulitura, sarà dunque occupato dalla salma di Giovanni Paolo II, dopo la cerimonia di beatificazione.

DUE PROGETTI – La notizia della traslazione della salma di Wojtyla una volta concluso il processo di beatificazione era stata confermata dal cardinale Comastri nel febbraio scorso. Allora però l’arciprete della basilica vaticana era ancora incerto sulla collocazione precisa della tomba solenne. Ora appare chiaro che il progetto di collocarla dal lato della Porta della Preghiera vicino l’ingresso di Santa Marta, soluzione che avrebbe agevolato il notevole afflusso di pellegrini atteso sulla tomba del papa polacco, è tramontato a favore di una che colloca il monumento più centralmente nella basilica ma sempre a una distanza relativamente ridotta dall’ingresso principale per favorire il via vai del popolo del «Santo subito» che, già in fermento per l’avvicinarsi della beatificazione, prevedibilmente affollerà la cappella copioso. Per quanto riguarda più nello specifico la realizzazione della tomba, due sono i progetti al vaglio. Si tratterà o di un monumento in pietra, senza esposizione del corpo, o una teca in cui la salma sarà esposta con il volto ricoperto da una leggera maschera di protezione, realizzata in cera per ricalcare in maniera fedele i lineamenti di Giovanni Paolo II, come già avvenne per Giovanni XXIII. (fonte: Ansa)

Notizia tratta da: http://www.corriere.it/cronache/11_gennaio_14/wojtyla-beatificato-maggio_cc42fff8-1fce-11e0-aeb3-00144f02aabc.shtml

______________________________________________________

Colui che viene chiamato papa non ha il potere di fare santo nessuno Leggi tutto… “● Colui che viene chiamato papa non ha il potere di fare santo nessuno”

gennaio 14th, 2011 Posted by | Beatificazione Wojtyla, Cattolicesimo Romano, Culto ai Santi, Errori dottrinali, Giovanni Paolo II, Papa | 2 comments

● Il PAPA… e la Parola di Dio

1) Il nome PAPA significa “PADRE”. Egli si definisce ed è chiamato ”il santo padre”, ma questo titolo spetta solo a Dio Padre Onnipotente, unico e solo senza peccato. – Egli dice di essere il ”capo della chiesa” quando a Cristo solamente appartiene il primato della Chiesa e di ogni cosa. -  Egli ancora afferma di essere il ”vicario di Cristo” cioè il rappresentante di Cristo in terra. Questo titolo spetta esclusivamente allo Spirito Santo (Giovanni 16:13-14).  Gesù non approva questi titoli onorifici, leggiamo nella Bibbia Matteo 23:8-9-10 Leggi tutto… “● Il PAPA… e la Parola di Dio”

ottobre 2nd, 2010 Posted by | Cattolicesimo Romano, Giovanni Paolo II, Giovanni XIV, Giovanni XV, Giovanni XXIII, Gregorio IX, Innocenzo III, Innocenzo IV, Leone IV, Paolo VI, Papa, Pio IV, Pio IX, Pio X, Pio XI | no comments

● Contro l’ecumenismo con la Chiesa Cattolica Romana

 

 

Perchè l’ecumenismo è una macchinazione del diavolo

(106 minuti – scarica mp3)


Quale comunione c’è fra la luce e le tenebre? (ancora contro l’ecumenismo)

(105 minuti – scarica mp3)


_____________________________

IL CAMBIAMENTO DI ATTEGGIAMENTO DELLA CHIESA CATTOLICA NEI CONFRONTI DELL’ECUMENISMO

Nell’enciclica Mortalium Animos (1928) di Pio XI (1922-1939) si legge:

Leggi tutto… “● Contro l’ecumenismo con la Chiesa Cattolica Romana”

agosto 27th, 2010 Posted by | Agostino di Ippona, Anabattisti, Buffarini-Guidi, Calvino, Cattolicesimo Romano, Chiese Valdesi, David Du Plessis, Ecumenismo, Ernesto D. Bretscher, Gesuiti, Giovanni Paolo II, Giovanni Traettino, Giovanni XXIII, Giulio III, Gregorio IX, Ignazio Loyola, Illuminati, Innocenzo III, Innocenzo IV, Inquisizione, Lutero, Massoneria, Matteo Calisi, Oscar Culmann, Paolo VI, Pio IX, Pio XI, Roberto Bracco, Ugonotti, Unità dei cristiani, Vaticano | no comments