Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Contro l’aborto. Voce di un bambino mai nato

Contro l’aborto

(45 minuti – scarica mp3)


Contro l’impedire il concepimento e contro l’aborto

(135 minuti – scarica mp3)


_______________________

L’uomo di oggi, che nella linea della storia percorre il tratto del XXI secolo, si trova a dover dibattere temi molto scottanti come quello dell’aborto, dell’eutanasia e dell’abrogazione in tutto il Mondo della pena di morte; i quali scuotono fortemente le coscienze e fanno meditare su quale posizione sia giusto collocarsi.

In questo breve scritto intendo analizzare l’argomento dell’aborto dal punto di vista biblico, cioè dal punto di vista di Dio.

A tal proposito è bene cominciare con l’analisi del passo in Esodo (20:13) che riporta uno dei dieci “Comandamenti di Dio”, cioè il comandamento di “Non uccidere”. Occorre evidenziare il fatto che i dieci Comandamenti sono stati scritti personalmente da Dio con il suo Dito, questo per dare loro l’importanza più assoluta.

Ora dobbiamo chiederci se un feto debba essere considerato un essere vivente oppure no. Leggi tutto… “● Contro l’aborto. Voce di un bambino mai nato”

novembre 13th, 2011 Posted by | Aborto, Egoismo, Giuseppe Piredda, Omicidio | no comments

● Contro l’aborto

aborto-orrore

Contro l’aborto

(45 minuti – scarica mp3)


Contro l’impedire il concepimento e contro l’aborto

(135 minuti – scarica mp3)


____________________________________

Contro la posizione favorevole di alcune Chiese Evangeliche in merito all’aborto e quella ambigua delle Assemblee di Dio in Italia

Introduzione

In un comunicato stampa dell’Agenzia di stampa NEV del 3 Gennaio 2008, la signora Letizia Tomassone, vicepresidente della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), ha affermato quanto segue:

‘L’autonomia riproduttiva delle donne è uno dei diritti umani fondamentali. Non si possono obbligare le donne ad avere figli o a portare avanti gravidanze indesiderate … Un figlio, una figlia sono iscritti nel desiderio della madre che disegna con la creatura concepita una relazione densa di significato e di vita.

Quando questo non avviene, perché il concepimento è frutto di violenza o di frettolosa superficialità ed errore, la donna deve essere messa in grado di interrompere la gravidanza.

Fino a quel momento sono infatti in gioco la responsabilità e la libertà che lei ha sviluppato nella sua vita. Per questo il senso di libertà individuale, che è riconosciuto e considerato oggi in Occidente come il fondamento del diritto civile, fa parte della costruzione della dignità femminile. La donna non è un puro contenitore di vita concepita altrove. E’ un soggetto libero che crea relazione con questa vita.

Negare che l’interruzione di gravidanza si inserisca in questo processo relazionale significa riportare le donne a un obbligo biologico che non ci appartiene più.’ Leggi tutto… “● Contro l’aborto”

ottobre 25th, 2010 Posted by | Aborto, ADI (Assemblee di Dio in Italia), Francesco Toppi, Interruzione Gravidanza, Letizia Tomassone, Omicidio, Paolo Ricca, Piero Suman | no comments