Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Contro il monachesimo e l’ imposizione del celibato nella Chiesa Cattolica Romana

 

 

L’IMPOSIZIONE DEL CELIBATO NELLA CHIESA CATTOLICA ROMANA

Molti vedono nel celibato imposto dalla chiesa cattolica romana a vescovi e preti la causa delle perversità commesse nel corso dei secoli, ad esempio in certi conventi, o verso i minori. La stampa ha portato alla ribalta diversi scandali accertati ai nostri giorni, e la gente si interroga sulle conseguenze della regola del celibato.

Ma chi ha imposto questa regola? Non Dio, infatti la Bibbia dice:

“Il VESCOVO sia irreprensibile, marito di una sola moglie (1 Timoteo 3:2).

Sia il matrimonio tenuto in onore da tutti, e sia il talamo (letto coniugale) incontaminato; poiché Iddio giudicherà i fornicatori e gli adulteri” (Ebrei 13:4).

Non solo, la stessa Parola di Dio afferma che solo i predicatori di false dottrine vieteranno il matrimonio:

“Ma lo Spirito dice espressamente che nei tempi a venire alcuni apostateranno dalla fede, dando retta a spiriti seduttori, e a dottrine di demoni per via della ipocrisia di uomini che proferiranno menzogna, segnati di un marchio nella loro propria coscienza; i quali VIETERANNO il matrimonio e ordineranno l´astensione da cibi che Dio ha creati…” (1 Timoteo 4:1-3).

È vero che l’apostolo Paolo consigliò a chi vuole dedicarsi pienamente a Cristo di restare celibe, ma non impose affatto il celibato come condizione obbligatoria (1 Corinzi 7:9), come invece ha fatto la chiesa cattolica arbitrariamente. Anzi, egli consigliò:

Leggi tutto… “● Contro il monachesimo e l’ imposizione del celibato nella Chiesa Cattolica Romana”

febbraio 3rd, 2012 Posted by | Apostasia, Benedetto da Norcia, Cattolicesimo Romano, Celibato dei preti, Chiesa Cattolica Romana, Dottrine di demoni, Dottrine false, Eresie di perdizione, Errori dottrinali, Monachesimo, Monachismo, Pedofilia | one comment

● Il predicatore pentecostale ‘zaccardiano’ Eliseo Capriotti è stato condannato a dieci anni per violenza sessuale su minorenne

TERAMO. Dieci anni per aver abusato più volte di una giovane adepta, all’epoca dei fatti appena 13enne: è una condanna che va al di là della pena richiesta dal pm quella che il tribunale di Teramo questa mattina ha inflitto ad Eliseo Capriotti, 54enne teramano predicatore di una comunità evangelica.

La pubblica accusa (pm Laura Colica) di anni ne aveva chiesti otto. I giudici del collegio (presidente Giovanni Spinosa, a latere Angela Di Girolamo e Ileana Ramundo) lo hanno condannato anche al risarcimento di 300mila euro alla parte civile. La sentenza di primo grado molto probabilmente verrà impugnata in appello dai difensori dell’uomo.

I FATTI. I fatti, secondo l’accusa, si sarebbero verificati proprio nella sede teramana del gruppo religioso, una palazzina di via Pigliacelli, tra il 1998 e il 2002. La vittima li ha raccontati personalmente davanti al collegio in una drammatica udienza di qualche mese fa.

La donna ha raccontato di quando, 12enne e appena guarita da un tumore, venne mandata dai genitori dai confratelli teramani. Qui più volte avrebbe subito le attenzioni particolari di Eliseo Capriotti, che un paio di volte avrebbe tentato di violentarla senza riuscirvi masturbandosi ripetutamente davanti a lei e spesso svegliandola di notte. L’accusato, secondo la vittima, l’avrebbe costretta al silenzio minacciandola in vari modi (prima «Se racconti qualcosa a qualcuno ti ammazzo», poi «Io sono un predicatore, se mi denunci non ti crede nessuno. Ti cacciamo dalla comunità e ti separiamo dalla tua famiglia»). La tensione nella ragazza era salita al punto da procurarle un’emiparesi e un ricovero in neurologia. Leggi tutto… “● Il predicatore pentecostale ‘zaccardiano’ Eliseo Capriotti è stato condannato a dieci anni per violenza sessuale su minorenne”

aprile 14th, 2011 Posted by | Abusi su minori, Pastore Eliseo Capriotti, Pedofilia, Zaccardiani | 3 comments

● Contro il Satanismo

Demonologia – Satana

(110 minuti – scarica mp3)


Demonologia – Angeli caduti e demoni

(120 minuti – scarica mp3)


Contro l’usanza di legare l’uomo forte e di cacciare satana da una città e da una nazione

(71 minuti – scarica mp3)


_____________________

Giacinto Butindaro

Contro il Satanismo

Roma, 2010

Introduzione

Cos’è il Satanismo

Il Satanismo è il culto a Satana (su un sito di una setta satanica si legge: ‘Noi crediamo realmente nell’esistenza di Satana, ma non come raffigurazione di noi stessi, bensì come vero dio al quale riportiamo adorazione’), ed è molto diffuso nel mondo.

La bibbia Satanica definisce il Satanismo in questi termini: ‘Il Satanismo … è una religione della carne, del mondano, del carnale – tutte cose che sono governate da Satana’ (The Satanic Bible, The Book Of Lucifer, pag. 52)

Molti aderiscono al Satanismo perché promette potere e ricchezza, ma in cambio di queste cose Satana richiede l’iniziazione e l’adorazione. Il Satanismo promette anche il potere di avere successo con le donne, e questo alletta molto i giovani, e non solo i giovani. La lussuria è una potente esca usata dai Satanisti per fare adepti. Leggi tutto… “● Contro il Satanismo”

ottobre 28th, 2010 Posted by | Aleister Crowley, Anton LaVey, Emmanuel Eni Amos, Lucifero, Messaggi Subliminali, Occultismo e Spiritismo, Pedofilia, Satanismo, Tavola Ouija, Vilma Laudelino De Souza | no comments