Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Ancora sui feti abortiti nei sieri sperimentali CovID

Il medico ed ex chirurgo Silvana De Mari in un intervista su VisioneTV:

“Perchè insistono tanto che lo facciamo? Esiste una giustificazione esoterica a tutto questo, l’ha espressa il professor Lamendola, e cioè questi farmaci sono tutti fatti con il dolore di bambini; bambini torturati a morte  … 
Nel momento in cui io permetto che mi venga iniettato un farmaco … fatto con il dolore di bambini, io DIVENTO COMPLICE”
(!!)

(Clicca qui o sull’immagine per riprodurre il video)

Ora io chiedo, quanti in ambito cristiano ed evangelico pentecostale, come l’idolatra cattolica romana e mariana Silvana De Mari, provano lo stesso dolore, la stessa indignazione, lo stesso ripugno alla propria coscienza al solo pensiero di poter esser “complici” nella sofferenza e morte di quei poveri feti abortiti usati nei sieri sperimentali contro il cosiddetto CovID19 ?!

Nicola Iannazzo

Leggi anche:

● Le (oltremodo) valide ragioni dei “NoVax”

● Sulle linee cellulari umane usate per la produzione dei vaccini

● Parte di DNA di cellule fetali sono davvero presenti nei vaccini: Massimo Mazzucco confuta Milena Gabbanelli

___________________________________________________________________________________

Articoli correlati:

Leggi tutto… “● Ancora sui feti abortiti nei sieri sperimentali CovID”

Febbraio 13th, 2022 Posted by | Feti Abortiti, Linee cellulari di feti abortiti | one comment

● Parte di DNA di cellule fetali sono davvero presenti nei vaccini: Massimo Mazzucco confuta Milena Gabbanelli


In questo estratto video tratto dal sito di byoblu, visibile anche su Rumble, Massimo Mazzucco confuta Milena Gabbanelli (ex conduttrice della famosa trasmissione d’inchiesta “Report” di Rai Tre) riguardo la reale presenza di parti infinitesimali di DNA di cellule fetali nei vaccini, compreso quelli per Covid di ultima generazione. Ulteriore conferma che giustifica fortemente il diritto di rifiuto individuale, nel farsi iniettare questi sieri anche a motivo di obiezione di coscienza.

A maggior ragione per chiunque professi una fede cristiana NON FINTA!

(Clicca qui o sull’immagine per riprodurre il video)

Iannazzo Nicola

Leggi anche:

● Le (oltremodo) valide ragioni dei “NoVax”

● Sulle linee cellulari umane usate per la produzione dei vaccini

___________________________________________________________________________________

Articoli correlati:

Leggi tutto… “● Parte di DNA di cellule fetali sono davvero presenti nei vaccini: Massimo Mazzucco confuta Milena Gabbanelli”

Ottobre 3rd, 2021 Posted by | Feti Abortiti, Massimo Mazzucco, Vaccini | no comments

● Sulle linee cellulari umane usate per la produzione dei vaccini

vaccini-feti-abortitiWI-38 e MRC-5 sono le sigle di due linee cellulari di tessuto polmonare di due feti di circa 14 settimane, abortiti volontariamente negli anni 60. Vengono usate ancora per la produzione dei vaccini. C’è ne sono anche molte altre, come ad esempio le HEK293 e le PER.C6 provienenti da aborti avvenuti negli anni ’60, ’70 e ’80.

Quello che per la scienza viene considerato normale, non lo è però moralmente per chi teme Iddio e desidera per motivo di coscienza astenersi da tutto ciò che è male agli occhi del proprio Creatore, Salvatore e Signore, dato che l’aborto (ancor peggio se in cambio di un pagamento) si può considerare a tutti gli effetti un omicidio davanti a Dio!

Chi dunque pensa e accetta come l’empio Bergoglio (e non solo lui, leggete anche qui), che possa essere “moralmente accettabile” l’uso di vaccini prodotti da feti abortiti” (come ad esempio quelli prodotti da Pfizer, ModeRNA o AstraZeneca), ascolti bene le parole del Dottor Stefano Montanari e ci rifletta bene sopra… leggete poi con molta attenzione gli articoli che seguono.

Nicola Iannazzo

(Clicca qui o sull’immagine per riprodurre il video)

montanari-vaccini-feti

Feti abortiti nei vaccini: ecco cosa sono WI-38 e MRC-5

In Italia, ad oggi, i 10 vaccini obbligatori che vengono somministrati ai bambini nei primi anni di vita comprendono quelli contro la poliomielite, la rosolia, la parotite, il morbillo e la varicella. Questi vaccini hanno due elementi comuni: primo, la malattia da cui ci proteggono ha origine virale. Secondo, la loro creazione avvenne usando cellule derivanti da feti abortiti. …

Come si producono i vaccini Leggi tutto… “● Sulle linee cellulari umane usate per la produzione dei vaccini”

Gennaio 26th, 2021 Posted by | Feti Abortiti, Vaccini, Vaccini effetti collaterali | 3 comments