Egli è altresì scritto…

Blog di Nicola Iannazzo

● Gesù ha scelto il male minore!

 

Share

Febbraio 21st, 2020 Posted by | Massoneria | no comments

● Ogni tralcio che in me non dà frutto, Egli lo toglie via (messaggi audio confutatori la falsa dottrina “una volta salvati sempre salvati)

benignità-severità-

Ogni tralcio che in me non dà frutto, Egli lo toglie via

(91 minuti – scarica mp3)

Confutazione della dottrina “una volta salvati sempre salvati”

(119 minuti – scarica mp3)

Credono o non credono per un tempo?

(78 minuti – scarica mp3)

“Se si trae indietro l’anima mia non lo gradisce”

(71 minuti – scarica mp3)

___________

“Io sono la vera vite, e il Padre mio è il vignaiuolo.
Ogni tralcio che in me non dà frutto, Egli lo toglie via”

(Giovanni 15:1,2)

Leggi: ● Confutazione della dottrina ‘Una volta salvati sempre salvati’

Leggi tutto… “● Ogni tralcio che in me non dà frutto, Egli lo toglie via (messaggi audio confutatori la falsa dottrina “una volta salvati sempre salvati)”

Maggio 15th, 2014 Posted by | Confutazioni, Dottrine false, Errori dottrinali, Esortazioni | no comments

● Secondo Nicola Martella il Cristiano che si uccide non perde la salvezza

Suicidio

Confutazione della dottrina ‘un Cristiano che si uccide non perde la salvezza’

(102 minuti – scarica mp3)

________________________

Nicola Martella ha affermato:

‘Sull’auto-omicidio è bene non affrettare le conclusioni. Come per altre cose, quando si è diventati una «nuova creazione» (2 Cor 5,17; Gal 6,15), si può perdere il premio, non la salvezza’, ed ancora: ‘ Chi è stato rigenerato da Dio, non sarà separato dal Signore neppure dalla morte, comunque essa avvenga (Rm 8,35.38)’ http://www.puntoacroce.altervista.org/_TP/T1-Suicidio_cristiano_EnB.htm).

__________________________________

suicidio-01

suicidio-02

D’altronde da uno che proclama l’eresia ‘una volta salvati sempre salvati’, che cosa ci si poteva aspettare se non un’altra eresia? Perchè è ovvio che se per Martella un Cristiano non può in nessuna maniera perdere la salvezza, non la può perdere nemmeno uccidendosi.

Quello che lui afferma è una menzogna e in quanto tale Leggi tutto… “● Secondo Nicola Martella il Cristiano che si uccide non perde la salvezza”

Ottobre 28th, 2013 Posted by | Comportamenti disordinati, Confutazioni, Cose strane | no comments

● Nicola Martella e i destinatari della lettera agli Ebrei

I destinatari della lettera agli Ebrei: credenti o non credenti?

(84 minuti – scarica mp3)

_________________________

Il 25 Dicembre 2011 Nicola Martella, in un suo commento su Facebook ad un suo articolo dal titolo ‘Come scamperemo noi, se trascuriamo una così grande salvezza?’, ha affermato:

‘Gli Ebrei a cui, l’autore si rivolse, erano “pendolari” fra il giudaismo storico e quello cristiano. Avevano appetito la grazia, ma il richiamo del giudaismo classico con i suoi riti, le sue feste, la sua cultura era molto forte; facevano un passo dentro e uno fuori della soglia. In pratica, non erano né carne e né pesce.

La stessa cosa avviene a tanti “aggregati” nel mondo evangelico: conoscono la grazia, condividono le massime dottrine, ma rimangono con un piede dentro e uno fuori rispetto alla Leggi tutto… “● Nicola Martella e i destinatari della lettera agli Ebrei”

Gennaio 19th, 2012 Posted by | Antipentecostali, Errori dottrinali, Falsi insegnamenti | no comments

● L’antipentecostale Nicola Martella confutato


Share

Agosto 28th, 2011 Posted by | Antipentecostali, Confutazioni, Dottrine false, Sogni, visioni e rivelazioni | no comments

● Perchè un Cristiano non può e non deve essere un cessazionista

Contro la dottrina “i miracoli e le guarigioni non sono più necessari come una volta e perciò i relativi doni sono cessati”

(132 minuti – mp3)

____________________________

Introduzione

Fratelli nel Signore, vi scrivo queste cose a causa di quelli che cercano di sedurvi con i loro vani ragionamenti, i quali affermano che con la morte dell’ apostolo Giovanni o il completamento del canone della Bibbia, e quindi verso la fine del primo secolo dopo Cristo, sono cessate nella Chiesa le seguenti manifestazioni: lingue, profezie, predizioni di eventi futuri, visioni e sogni, e guarigioni e miracoli. E quindi i Cristiani – secondo costoro – non possono più parlare in lingue, profetizzare, predire eventi futuri, avere visioni e sogni, e guarire e compiere i miracoli come avveniva nella Chiesa primitiva descritta nel libro degli Atti.
In virtù di questa loro posizione, costoro sono stati definiti ‘cessazionisti’ e la loro falsa dottrina è conosciuta con il nome di ‘cessazionismo’. Leggi tutto… “● Perchè un Cristiano non può e non deve essere un cessazionista”

Luglio 18th, 2011 Posted by | Confutazioni, Dottrine false | no comments